domenica 16 settembre 2007

Strudel libidinoso con banane, cioccolato e cannella

Sono impazzito.
Non mi ferma più nessuno.
Per fortuna ;-)

Dopo lo strudel classico con mele, uvetta e cannella, quello meno classico con pere. cioccolato e uvetta, e quello estroso alla pizza, ecco a voi direttamente dal manicomio criminale lo strudel esotico con banane, cioccolato e cannella. [applausi]

Il ragionamento che ha portato allo strudel esotico è stato questo:

  1. L'esterno dello strudel con lo stesso impasto del pane è sempre stato gradito.
  2. Il pane alla banana è stato graditissimo.
  3. Quindi lo strudel alla banana si può fare.
  4. Ma la banana da sola è un po' pochino: cosa aggiungerci?
  5. Il cioccolato sta bene con la banana.
  6. La banana sta bene con la cannella.
  7. Il cioccolato sta bene con la cannella.
  8. Il pane, già sublime con la banana, è squisito con il cioccolato.
  9. La cannella si usa con successo nei pani dolci, specie quelli con frutta.
Ergo... strudel di pasta di pane farcito con banane, cioccolato e cannella.
Logico o demenziale che sia, il confine si distingue appena. Visto l'indice di gradimento del risultato, il ragionamento era logico ;-)

Farcitura a parte, la ricetta è sempre la solita: impasto "Arturo" (150-200 grammi circa) steso finemente su un foglio di carta-forno che aiuterà poi ad arrotolarlo. Forse Arturo non è l'impasto ideale, ma come al solito lo avanziamo dalle focacce e nessuno fin'ora si è strangolato con il mio strudel-Arturo. Farcitura a occhio con quattro banane medio-piccole, avvolgimento rapido con l'aiuto della carta-forno, cottura nella macchina del pane (programma di sola cottura, n. 12 da 1 ora nella BM3983).

Un accorgimento per la farcitura: secondo me conviene abbondare con le banane e con la cannella, mentre consiglio di non esagerare con il cioccolato fondente, altrimenti il suo sapore prevale sugli altri.

Una volta sul piatto, ho versato sulla gobba dello strudel il sugo del fondo della vaschetta e guarnito in modo semplice, insolito quanto goloso, con zucchero a velo mescolato a cannella in polvere. Avete presente lo zucchero vanigliato? Beh, questo è uno zucchero cannellato :-)

Per chi si fa scrupoli dietetici low-fat anche per un po' di cioccolato, lo si può sostituire con l'uva passa.

Sono riuscito a fare le foto solo perchè appena sfornato scottava troppo per essere azzannato dalle belve fameliche :-)

Scherzi a parte, chi l'ha assaggiato l'ha giudicato delizioso, non sa di frutta, ha un sapore cremoso e delicato. Sembra burroso anche se del burro non c'è neanche l'ombra.

Sono tutt'altro che un critico gastronomico nè tantomeno ho doti poetiche, quindi ho qualche remora nell'esprimermi in questi termini, ma una cosa che sinceramente non mi sarei aspettato è come i quattro ingredienti usati (sfoglia di pane, cioccolato, banane, cannella) messi assieme perdano ciascuno la propria identità per fondersi in un concerto armonioso dove solo prestando attenzione si riesce ancora a distinguerli.

De gustibus non disputandum est.

5 commenti:

lucia ha detto...

Da vera appassionata del pane&C. mi piace molto il tuo blog! Ti verrò spesso a trovare ;-)!!!

Francesca ha detto...

meno male che non ti fermi più :-P
banane e cioccolato è prorpio goloso.

enrica ha detto...

deve essere squisito ,ma mi spieghi meglio quando metti la cioccolata???? e che tipo di impasto usi quello di arturo ???e come è???? AIUTO sono una Fans della cannella e amo la cioccolata nonche lo strudel domani vorrei farlo se mi aiutate grazieee e complimenti la prox volta mi inviti pere un boccone???

Piero ha detto...

Enrica, la cioccolata la metto sopra a pezzetti tagliati a coltello sopra le banane, di solito faccio una riga come puoi vedere nel post dello strudel salato alla pizza, ma la farcia si può spargere più ampiamente lasciando liberi solo i bordi della pasta e viene arrotolata a chiocciola.
L'impasto è sempre Arturo,come scritto nel post, tenendo conto che non è l'impasto ideale ma uso quello solo perchè lo avanzo da altre preparazioni, di solito focacce.
Visto che sei appassionata di cioccolata e sapori esotici ti consiglio il banana bread (v. post) aggiungendo in più pezzi di cioccolata.

Paola ha detto...

Adoro lo sturdel soprattutto con la vaniglia:-)
Un docle buonissimo!
Grazie per questa riceta. Saluti dal Belvita Hotel Alto Adige, Paola