martedì 2 ottobre 2007

Pane rustico integrale leggero, con miele e zenzero

In perfetto stile OvoSodo, le miscele per pane del Lidl (specialmente quella con il pacco giallo) hanno un buon rapporto costo/risultato, e dedicandovi un solo minuto permettono di ottenere risultati difficilmente eguagliabili con il pane "commerciale".

Questa volta ho provato quella con il pacco rosso scuro (Volkorenbrood), in una variante semplice con un tocco caratteristico che lo rende veramente speciale.

In sintesi si tratta di un pane di farine integrali di grano e di segale, senza olio nè altri grassi, con poco miele e senza zucchero aggiunto.

Le farine ricche di sapore si fondono con il sottofondo inebriante del miele di castagno, entrambi intervallati dalle sensazioni intense dello zenzero. L'intensità è tale da fare di questo pane già da solo una pietanza completa. Chi lo ha assaggiato ne è rimasto colpito molto positivamente.

Suggerisco di assaporare questo pane da solo per spuntini e merende, oppure abbinandolo pietanze intense come formaggi mezzani, salumi stagionati, verdure trifolate con spezie esotiche come il curry.

Ecco la ricetta. Mettere nella vaschetta, nell'ordine:

  • 300 grammi di acqua tiepida.
  • 50 grammi di miele di castagno.
Mescolare con la paletta di silicone per sciogliere il miele nell'acqua tiepida.

Aggiungere nella vaschetta:
  • 500 grammi di miscela per pane rustico integrale del Lidl (pacco rosso scuro).
  • 150 grammi di zenzero candito tagliato a pezzetti.
Avviare un programma qualsiasi per mescolare, aiutando con la paletta ad amalgamare il tutto.

Avviare il programma "Pane di Segale" (il n. 8 nella BM3983) o "Pane Integrale". Se possibile, è meglio evitare di usare il timer che ritarda la partenza.

Contrariamente al solito, questo pane mi piace "al naturale", non tostato.

1 commento:

Cri ha detto...

A proposito di preparati Lidl ...


... che io adoro! Volevo dirti qui che io le "taglio" con la farina normale, 00 o grano duro. Per esempio, 250g di preparato e 250 g di farina, e, ovviamente, lievito, sale e zucchero in dosi dimezzate (ma ammetto di fare a occhio)... viene un pane dal sapore un po' più delicato....

Ciao, Cristina