giovedì 20 dicembre 2007

Indovinate cos'è questo?


Non è una nuova macchina del pane. E' utile per farsi il pane, ma anche per molte altre cose. La confezione è parte integrante dell'oggetto. Non è uno scherzo.

A chi indovina:

  • Primo premio: la mia ricetta SEGRETA per fare lo yogurt denso come il mascarpone usando latte parzialmente scremato.
  • Secondo premio: la mia ricetta SEGRETA per fare il panettone con la MdP.
  • Terzo premio: la mia ricetta SEGRETISSIMA :-) per fare il panettone vegan con la MdP.

12 commenti:

natalia ha detto...

ma ce l'hai fatta??? è qualcosa per aiutare la lievitazione??? il filo serve a far scaldare l'aggeggio???

datab3 ha detto...

ciao, sono nuovo ma ci provo - mah ... potrebbe essere una cella di fermentazione??? magari artigianale? speriamo ... SLURP!! (già pregusto la vittoria ... e soprattutto le leccornie he he he)
buon natale a tutti

cielomiomarito ha detto...

Ecco, sono arrivata tardi. Ho visto la luce filtrare e ho pensato anche io ad una cella di fermentazione... Buona giornata Piero e grazie :)

chiara ha detto...

ciao Piero, sei forte!
Secondo me può essere un fornetto, magari microonde-combinato!
Non ne parli mai di ricette col microonde, ma, a parer mio, nella tua cucina (così buona, semplice e veloce) non dovrebbe mancare.
Buon Natale!

Livietta ha detto...

una macchina infernale impasta tutto?

Piero ha detto...

Lo dicevo io che non so mantenere un segreto :-)

Allora, Loris (non vedo online il tuo reply), Natalia e Datab3 sono i primi tre, e naturalmente ha indovinato anche cielomiomarito (la confettura di zucca di barba Cichìn deve essere FAVOLOSA!).
A Chiara e Livietta è destinato il premio di consolazione per aver partecipato.
Però siccome la risposta è giusta ma molto incompleta, se siete d'accordo le ricette (segrete!) in premio le condivido con tutti. Del resto non so mantenere i segreti... ;-)

Stasera sistemo le foto e vi mostro cos'è e come si realizza facilmente con cacciavite e forbice.

Vera ha detto...

Oddio, per il pandoro vegan senza MdP potrei vendere tutta la mia famiglia ai trafficanti di organi.

loris ha detto...

scusa!!! loris ed io siamo.. la stessa persona ...per questo quando mi sono accorta che aveva messo il commento non con la mia identità.. l'ho cancellato, ma ovviamente nella rete resta traccia di tutto!!!!
quindi 'è un posto libero.... anche se ovviamente è meglio non mantenere i segreti!!!!!!!!!!!

loris ha detto...

ops... di nuovo!!! natalia

Piero ha detto...

Grazie a tutti.

Vera frena, non navrai già contattato i trafficanti, spero. Ho detto panettone, non pandoro. Il panettone tutto vegetale spero di riuscire a farlo prima di Natale, così ce lo gustiamo tutti assieme. Prevedo che mi ci vorranno almeno un paio di tentativi.

Natalia tanto i premi non cambiano visto che saranno... pubblici, naturalmente con dedica esplicita ai vincitori!

Vera ha detto...

Uhm, avrei giurato, ma proprio GIURATO, di aver letto pandoro.

Vedo se riesco a farmi restituire tutte le cornee e i reni.
^-^

Anonimo ha detto...

Mhà... Capisco un po' di leggerezza nell'esprimersi, ma personalmente io, intollerante al lattosio, nella ricerca di un pandoro senza lattosio, mi ritrovo qui, dove leggo "Oddio, per il pandoro vegan senza MdP potrei vendere tutta la mia famiglia ai trafficanti di organi.", non posso che deprimermi all'idea di una mentalità così limitata. Rispetto certe scelte etiche, riferendomi appunto all'alimentazione vegana, ma il rispetto per chi invece non può scegliere, ma deve privarsi e anche il rispetto per tutti gli individui sta anche nel limitarsi ad usare un certo linguaggio che trovo, e non credo solo io, davvero eccessivo e sciocco.