sabato 1 agosto 2009

Un saluto a tutti.

Sto iniziando a riprendermi solo adesso dalle conseguenze un tamponamento subito a settembre 2008 con frattura dell'11ma vertebra.
A dirla tutta, nel frattempo mi è passata la voglia di proseguire gli esperimenti, anche perchè sul fronte yogurt ho raggiunto gli obiettivi coltivando il Biodophilus della Solgar in latte bio di capra o mucca, sempre usando OpenWarm2 a 39-40°.
Un po' mi spiace, ma considero conclusa questa esperienza. Il materiale rimarrà comunque a disposizione.
Ringrazio tutti quelli che a vario titolo hanno contribuito a migliorare i risultati delle ricerche.
Piero

29 commenti:

Spaceman70 ha detto...

:-( ... Credo che fossimo in molti a seguirti. Ti faccio i migliori auguri e ti mando un grazie immenso. Anche se non ti conosco sei diventato un "amico" con le tue ricette e fa piacere sentire che almeno ci sei ancora.

clamilla ha detto...

Ciao!!! Porto una grande notizia!!! Su Giallo Zafferano è partita una sfida “all’ultima brace”!Si tratta di un concorso per aspiranti griller, con in palio un barbeque del valore di 1.000,00 euro!
Non farti scappare l’occasione di metterti in gioco! Collegati ed iscriviti gratuitamente a Giallo zafferano e partecipa anche tu!
Trovi maggiori informazioni seguendo questo link:
http://forum.giallozafferano.it/contest-bbq-grilling-experience/
Se hai bisogno di una mano a capire come funziona, sono a tua disposizione, clicca sul mio nome in questo messaggio ed accedi al mio blog, lasciami pure la tua richiesta per email o nel post dedicato a questa iniziativa…..spero di vederti tra i concorrenti!
Con simpatia:
Clamilla (su giallo zafferano sono martinaS)

Anonimo ha detto...

Grazie Piero, con te ho giocato al panettiere e al formaggiaio. Mi sono molto divertito: ne avevo bisogno. Se decidessi di ritornare un giorno, io ti seguirò con vero piacere.
Adios y suerte
Anto

Anonimo ha detto...

ho scoperto da poco il tuo blog, ma ti voglio ringraziare per le utili informazioni in esso contenute e che sto sperimentando a casa mia.
Mi auguro tu possa continuare a guarire dai tuoi malanni.

ciao. Kermitilrospo

Monica ha detto...

Caro Piero,
con te ho imparato a fare il pane, e ora che inizio con lo yogurt... il tuo e' il primo blog che sono andata a cercare.
Ti ringrazio per tutto quello che ho imparato leggendoti e ti auguro una rapida ripresa dall'incidente a da questo anno difficile.
Ciao
Monica

Anonimo ha detto...

Ciao Piero, purtroppo leggo solo ora, ti faccio tanti auguri e ti sono vicina con tanto affetto! Continuo sfogliarei tuoi appunti che sono sempre perfetti e molto utili! in bocca a lupo!
Francesca

Anonimo ha detto...

ciao! leggo spesso il tuo bog e devo farti i miei complimenti perche' i suggerimenti che dai sono sempre validi ( vado sempre sul sicuro!!)
ho letto del tuo infortunio e volevo farti tanti auguri spero ti riprenda prima possbile
in oltre ti faccio tanti complimenti per il blog continua cosi' sei una forza!!

marinella ha detto...

Ciao, adesso capisco il motivo della tua lunga assenza. Mi dispiace per questo anno difficile e ancora di più di non leggere altri tuoi nuovi esperimenti. Comunque se avrai voglia di tornare mi trovarai qui. Auguroni

Anonimo ha detto...

ciao Piero,

che dire dei tuoi appunti...fantastici, che dire dei tuoi esperimenti..brillanti, che dire della tua ironia...contagiosa...in bocca al lupo!!!

Anonimo ha detto...

La salute innazi tutto!! Però anche con il tuo interessantissimo Blog ti occupavi della salute... di noi tutti!! Io spero che presto ci ripensi.... hai una genialità originale nel "pensare" soluzioni nuove per fare in casa cose sempre più genuine!.
BAci e a presto.

ittica ha detto...

se dovesse tornarti la voglia... sappi che siamo tutti qui ad aspettarti! mai si sa :)

cielomiomarito ha detto...

Come al solito arrivo in ritardo...
Auguri Piero, con tutto il cuore. E grazie per l'esperienza, l'entusiasmo, la perizia... Grazie!

enrico ha detto...

Ciao e auguri per la guarigione.
Mi sono così intrippato per lo yogurt che ho costruito una Openwarm con un termos da viaggio (quelli con la maniglia) e va benissimo, mantengo la temperatura al limite di 0,5° di differenza.
Provando con il Biodophilus della Solgar, noto che partendo dalle pasticche, ci vogliono almeno 12ore a 40°C per avere un sapore per niente acido ed una ottima consistenza.
A me parevano un po' troppi, infatti partendo dallo yogurt vecchio bastano solo 4-5 ore.
Poi ho capito il perchè, la Solgar dice che queste pasticche non sono adatte come starter, in quanto microincapsulate per resistere all'ambiente acido dello stomaco.
Dicono che per attivarli, occorre un ambiente molto acido (come lo stomaco).
Nel contempo, non sono sicuro che se coltivo il solo yogurt precedente, ottengo una miscela equilibrata dei vari batteri, non è che si selezionano con il tempo ??
Cosa ne pensate ?

Saluti
Enrico

Anonimo ha detto...

Ciao Enrico, interessante la spiegazione dei fermenti microincapsulati, finalmente è giustificata la differenza nei tempi fra capsule e yogurt come starter.

Purtroppo usando lo yogurt biodophilus come starter, siccome non è monoceppo, non si conosce la proporzione dei ceppi risultanti dalla fermentazione precedente, quindi il risultato della fermentazione successiva è meno prevedibile.

Confermo comunque che con una tazza al giorno di yogurt prodotto con il biodophilus abbiamo risolto un sacco di problemi intestinali. Tieni conto che una tazza a occhio e croce contiene centinaia di miliardi di batteri appena fermentati e quindi sicuramente vivi, per averli con le capsule bisognerebbe fare un mutuo a tasso agevolato ;)

Piero

Anonimo ha detto...

Ciao vedo con rammarico che il tuo ultimo post nel blog è vecchio di un'anno.

Spero che vada tutto bene e che a presto tu riesca a renderci partecipi delle tue nuove esperienze.

Un saluto
Paolo

Anonimo ha detto...

Ciao a tutti e a Piero in particolare. Ho scoperto questo blog cercando ricette per la mdp nel web e sono capitato qui. Il tuo manuale ha finalmente risolto parecchi interrogativi che avevo sull'utilizzo della macchina e mi ha insegnato a fare del pane eccezionale. Spero tanto che nel frattempo ti sia ripreso dai tuoi problemi di salute e ritorni a scrivere sul blog.
A presto.

Giovanna ha detto...

preziose informazioni! finalmente qualcuno che sappia dare ricette ed informazioni utili allo stesso tempo! Passa a trovarci se ti va

Marzia Giovanna Laura di

http://whitedarkmilkchocolate.blogspot.com/

società di consulenza aziendale ha detto...

Ora capisco perchè non ricevevo più gli aggiornamenti del tuo blog :( mi dispiace moltissimo, spero riprenderai a scrivere prima o poi

Silvia ha detto...

Piero è passato un po' di tempo da quando ci hai detto dell'incidente e spero vada tutto un po' meglio... inutile dire che confidiamo in un grande ritorno, perchè il tuo blog è davvero fantastico!!!! Complimenti!

Silvia

neve di marzo ha detto...

meravigliosi i tuoi consigli culinari,ti seguo subito!

Anonimo ha detto...

Anche se ti ho scoperto tardi,seguiro'i tuoi consigli,come a dire,nulla è lasciato invano nella vita.

Open Kitchen Magazine ha detto...

Ecco per te il 2° numero di OPEN KITCHEN MAGAZINE!
Per sfogliarlo gratis clicca qui:

http://www.openkitchenmagazine.com/

Puoi seguirci anche su Facebook cliccando qui:

http://www.facebook.com/openkitchenmagazine

Un abbraccio,
il Team di OPEN KITCHEN MAGAZINE

ps: ci farebbe molto piacere se potessi condividere il banner del magazine con tutti i tuoi amici! Per farlo basterà andare sul nostro sito, nella sezione "condividi" e prelevare la copertina del magazine; il link diretto è questo:
http://www.openkitchenmagazine.com/condividi/
Te ne saremmo davvero grati! ^.^"

AmosGitai ha detto...

Arrivo davvero tardi. Che peccato non poter più leggere news così interessanti!

(((CINEMAeVIAGGI)))

Tekeros ha detto...

The Golden Path
Ha detto: bel blog
QlxchangeHa detto: interessante

Annalisa ha detto...

Ciao, ti seguo da un po' anche se ti ho scoperto tardi. Ti ho scoperto cercando la ricetta delle scorzette d'arancia candite,e oltre la ricetta ho trovato un sacco di cose interessanti che in parte ignoravo. Non trovando il bottone dei followers ho messo il tuo blog nei segnalibri così ogni tanto leggo qualcosa in più e approfondisco le conoscenze. La ricetta dei canditi è perfetta e ho in previsione di postarla sul mio blog,naturalmente citando la fonte.Appena posterò sarà mia cura avvisarti, grazie ancora per aver condiviso la ricetta e tante informazioni utili e interessanti!
Ciao, Annalisa

Sara ha detto...

Ciao Piero, che peccato che ho scoperto tardi questo blog, ho letto sullo yogurt fatto con Biodophilus,non sono sicura ma quello che mi interessava è il suo effetto benefico sul'organismo. Ho un figlio con problemi di intestino e con le difese molto basse, mi piacerebbe solo contattarti per farti sue domande. Spero tanto una risposta di alcuni di voi, magari mi potete dare una mano. Grazie mille del cuore. Sara

Anonimo ha detto...

Ciao Piero, che peccato che ho scoperto tardi questo blog, ho letto sullo yogurt fatto con Biodophilus,non sono sicura ma quello che mi interessava è il suo effetto benefico sul'organismo. Ho un figlio con problemi di intestino e con le difese molto basse, mi piacerebbe solo contattarti per farti sue domande. Spero tanto una risposta di alcuni di voi, magari mi potete dare una mano. Grazie mille del cuore. Sara

Annalisa ha detto...

Ciao Piero, finalmente sono riuscita a postare la ricetta delle scorze candite. Se volessi vedere il post, e mi farebbe davvero piacere questo è il link http://atthehob.blogspot.it/2013/06/scorze-di-limone-candite-e-marmellata.html. Grazie ancora e a presto,
Annalisa

cooksappe ha detto...

un saluto